Meglio un compressore lubrificato o no?

Quando hai stabilito le dimensioni e il tipo di compressore che fa al caso tuo, rimane un’ultima decisione da prendere: meglio un compressore lubrificato o no? Per non complicare eccessivamente le cose, diciamo che la scelta dovrebbe essere basata sul modo in cui verrà utilizzato il dispositivo.

Il primo passo nella scelta di un compressore è dunque valutare le esigenze della tua installazione.

Ci sono casi in cui le conseguenze della contaminazione da olio sono incompatibili con il tipo di attività e quindi è essenziale avere un compressore d’aria oil-free. Tuttavia, la maggior parte delle piccole officine industriali e manifatturiere utilizzano compressori a iniezione di olio, dunque lubrificati, poiché le conseguenze della contaminazione da olio non sono così gravi come potrebbero essere in un impianto di produzione alimentare, ad esempio. L’olio per compressori d’aria ricordiamo infatti serve per lubrificare ma anche per raffreddare l’aria compressa.

Se non c’è un bisogno specifico di adottare un compressore oil free, l’opzione maggiormente raccomandata è un’unità lubrificata a olio, come un compressore rotativo a vite a iniezione d’olio, considerando che i compressori oil-free hanno inoltre un costo molto più elevato.

Anche se l’olio dovesse in minima parte rimanere nell’aria compressa inoltre, esso può essere rimosso a fondo utilizzando prodotti per aria di qualità . I filtri coalescenti possono pulire le particelle di aria compressa a 0,01 micron, le quali possono anche essere pulite con l’aggiunta di un filtro a carbone attivo per avvicinarsi alla purezza dell’aria Classe 1.

Quali sono le diverse classi di purezza dell’aria?

I compressori d’aria oil free sono utilizzati anche per produrre una gamma di prodotti sensibili, dai semiconduttori alla carta. Anche la più piccola traccia di olio in tali applicazioni potrebbe avere effetti negativi sui prodotti e persino sulle persone. La classe 0 e la frase “tecnicamente oil free” sono spesso utilizzate per indicare che un compressore soddisfa determinati standard in tal senso.

Sebbene questi termini siano simili, presentano differenze fondamentali che, se non prese in considerazione, possono avere conseguenze impreviste.

Il significato di “oil free”

Per capire meglio tutto questo, diamo un’occhiata al significato di “oil free”. Il termine “oil free” è utilizzato come riferimento a compressori che non richiedono alcun tipo di lubrificazione nella camera di compressione. Mentre esso descrive un tipo di compressore, “Classe 0” e “tecnicamente senza olio” esprimono quanto sia pulita l’aria dopo la fase di compressione. Ci sono importanti differenze tra i due, che spiegheremo a breve.

È importante sapere che esistono degli standard mondiali per scopi di utilizzo privati, industriali e commerciali. L’aria compressa ha una propria serie di standard ISO. In base alla purezza massima dell’aria (determinata dal numero di particelle per metro cubo in funzione della dimensione delle stesse), i compressori possono essere classificati come Classe ISO 0-5. La versione originale degli standard di purezza dell’aria compressa ISO (1991) è stata “realizzata da e per” produttori di filtri. Lo standard ha definito cinque classi di concentrazione dell’olio, la migliore delle quali è la Classe 1.

ISO Classe 1 – Aria tecnicamente oil free

La classe 1 specifica una concentrazione di olio di 0,01 mg/m3 a 1 bar (a), 14,5 psia e 20 ° C (68° F), e riuscire a soddisfare questi criteri è talvolta detto “tecnicamente una soluzione senza olio”. Tuttavia, questi standard sono stati modificati nel 2001 e aggiornati nel 2010. L’attuale standard stabilisce limiti sul contenuto totale di olio (liquido e vapore) ed è stato introdotto uno standard specifico sulla misurazione del vapore d’olio.

Classe ISO 0: aria oil-free

Per soddisfare requisiti di qualità più rigidi, è stata aggiunta una nuova classe (Classe 0). La classe ISO 0 è l’opzione più pulita, che può garantire il 100% di aria oil free. Questi compressori generalmente hanno un prezzo di partenza più alto, ma sono molto più sicuri anche nelle applicazioni “sensibili”.

Ad ogni modo, quando si sceglie un compressore d’aria oil-free o lubrificato, è sempre consigliabile chiedere il parere di un professionista dell’aria compressa e scegliere ricambi Atlas Copco per avere garanzia di qualità..

Articolo in evidenza

Pubblicato
Etichettato come Website

Codici sconto Amazon

Solo su Sconti e Buoni puoi accedere al miglior risparmio utilizzando i codici sconto Amazon, che permettono di ottenere uno sconto consistente sul prezzo di listino. Il consiglio è quello di non lasciarsi scappare questa occasione e di approfittare dei coupon Amazon: a seconda del codice sconto Amazon scelto il risparmio è diverso, ma si tratta sempre di un’offerta vantaggiosa per chi ama acquistare online.

Codici sconto Amazon, la piattaforma di ecommerce più famosa

Amazon è la piattaforma più famosa di ecommerce e permette di acquistare online a prezzi vantaggiosi, soprattutto se si usano i codici sconto Amazon proposti da Sconti e Buoni. Non perdere l’occasione di acquistare online libri, tecnologia, videogiochi e prodotti per la casa. Su questa pagina trovi un codice Amazon adatto ad acquistare quello che preferisci ad un prezzo speciale.

Il portale, nato come libreria online, offre oggi diverse categorie di prodotti a disposizione: libri e prodotti per auto e giardinaggio, arredamento e abbigliamento, cucina e sport, cura della persona e molto, molto altro ancora. Tra questi ci sono il reader Kindle e il sistema di audiobook Audible, che puoi acquistare con il 70% di sconto grazie ai voucher Amazon offerti da Sconti e Buoni.

Risparmia sui tuoi acquisti con il codice sconto Amazon

Sconti e Buoni ti permette di scoprire in tempo reale le migliori offerte di Amazon accedendo da un unico sito a tante proposte e codici sconto per acquistare i prodotti che preferisci su questa grande piattaforma. Su Amazon puoi trovare una infinità di prodotti e contare sulla qualità e garanzia di un prezzo sempre conveniente. Scegli il codice sconto Amazon che fa per te e accedi a offerte su misura per acquistare quel prodotto che desideravi da tempo e ricorda: per ogni categoria di prodotti esiste un buono sconto Amazon su misura da applicare.

Perché acquistare su Amazon con ScontieBuoni.it ?

Grazie a Sconti e Buoni puoi accedere a buoni e codici sconto Amazon sempre aggiornati e facili da consultare su un’unica pagina. La parola d’ordine del nostro servizio è affidabilità e Sconti e Buoni è un progetto 100% gratuito che permette ad ogni persona di risparmiare sui suoi acquisti Amazon.

Se non sei convinto non ti resta che provare a usare uno dei codici promozionali Amazon presenti sulla pagina, non te ne pentirai. Inoltre Sconti e Buoni offre un servizio di alert per essere sempre aggiornato sui ribassi e sui più nuovi buoni sconto Amazon disponibili, in modo da non perdere alcuna occasione di risparmio.

Visita ora il nostro sito web e comincia a risparmiare con i codici sconto Amazon.

Articolo in evidenza

Pubblicato
Etichettato come Website

Riflessioni per l’acquisto di un nuovo condizionatore

Per scegliere bene il tuo nuovo condizionatore d’aria bisogna innanzitutto dire che questi prevedono una unità esterna e una o più unità che vanno installate all’interno. Dunque la prima cosa a cui devi pensare è quante stanze hai bisogno di rinfrescare e chiaramente la quadratura di ogni ambiente.

Se hai bisogno di rinfrescare un’unica stanza, di dimensione massima di 35 metri quadrati, va bene anche un condizionatore che sia tra gli 8000 e i 12000 BTU. Negli ambienti più grandi è bene scegliere un condizionatore di potenza che oscilli tra i 15000 i 18000 BTU.

Nel caso in cui tu abbia necessità di rinfrescare più di una stanza, in questo caso potresti pensare ad esempio ai condizionatori dual split. Questi prevedono una unità esterna e una, due, tre o addirittura quattro unità interne in base a quante stanze desideri rinfrescare.

In questo caso devi fare particolare attenzione alla potenza della tua unità esterna dato che questa dovrà alimentare tutti gli apparecchi interni che vengono fissati a parete.

Come consumare meno energia?

Sicuramente, una delle caratteristiche cui devi fare attenzione è la classe energetica del condizionatore d’aria che stai andando da acquistare.

Al momento la classe energetica A+++ è quella che garantisce migliore rendimento energetico e minori consumi. Una macchina di questo tipo ti consentirà sicuramente di risparmiare in bolletta.

Caratteristiche dei condizionatori più moderni

I condizionatori più moderni sono dotati di interessanti caratteristiche che li rendono particolarmente appetibili. Tra queste, assoluta priorità per chi desidera vivere in una casa smart, è quella di optare per un climatizzatore con WiFi (esistono diversi modelli di condizionatori Mitsubishi in proposito), i quali possono essere totalmente controllati tramite smartphone.

Ciò significa ad esempio che potrai accendere il tuo condizionatore quando stai per rientrare in casa e trovare già una temperatura ottimale nel momento in cui apri la porta.

Articolo in evidenza

Pubblicato
Etichettato come Website