Ho perso le chiavi di casa: cosa fare?

Perdere le chiavi di casa non fa mai piacere a nessuno, dato che si tratta della porta di ingresso al luogo che custodisce le cose e le persone a noi più care.

Purtroppo però, quella di perdere le chiavi di casa è una cosa che capita con una certa frequenza alle persone. A chi non è mai capitato? Ecco dunque che ci sono alcune cose da tenere a mente nel caso in cui si verifichi questa ipotesi.

Di seguito le analizzeremo così da capire come comportarci e come risolvere alla perdita delle chiavi di casa.

Cerca attentamente le chiavi

Prima di ogni altra cosa prova a cercare in maniera attenta le chiavi di casa: potrebbero esserti cadute quando sei sceso dall’automobile o potresti comunque trovarle nel vialetto che porta fino a casa.

Tanti poi sono coloro i quali dimenticano le chiavi in ufficio o nel bar sotto casa. Per questo motivo fai un giro completo dei possibili luoghi in cui le chiavi potrebbero trovarsi, prima di procedere con le alternative che seguono.

Cerca le chiavi di riserva

La prima cosa da fare è quella di cercare le chiavi di riserva, così da riuscire quantomeno a rientrare in casa. Se le chiavi di riserva sono anch’esse dentro casa, questo potrebbe essere un problema.

Tante persone però, affidano una copia di riserva ad amici o parenti e sarebbe in questo caso davvero una buona pratica, perché ci consentirebbe di tornare rapidamente all’interno delle mura domestiche.

Nel caso in cui per qualsiasi motivo le chiavi di riserva non dovessero essere disponibili, ci sono comunque altre cose che possiamo fare per rimediare.

Prova con una tessera di plastica

Potresti provare ad inserire una tessera di plastica, di quelle rigide, così da provare a far rientrare il cuneo che tiene chiusa la porta.

Diciamo che questo è un tentativo un po’ velleitario, in quanto i nuovi tipi di serratura hanno un livello di sicurezza superiore per il quale questo tipo di sistema è inefficace.

Prova comunque a spingere con la tessera e fare un paio di tentativi: se dovessi capire che non è questo il metodo giusto, lascia perdere e vai avanti.

Chiama i vigili del fuoco

I vigili del fuoco possono aiutarti a rientrare all’interno del tuo appartamento. Sappi però che questo tipo di intervento è a pagamento: se non c’è del pericolo imminente infatti, e dunque la vita di nessuno è in pericolo, i vigili del fuoco ti chiederanno di saldare il conto.

Tra l’altro considera che questo tipo di intervento non è considerato una priorità, dato che appunto non ci sono dei rischi per nessuno, per cui prima che ai vigili raggiungono casa tua potrebbero volerci anche delle ore.

Chiama un fabbro

Probabilmente in questi casi chiamare un fabbro è la soluzione più rapida ed efficace.

Esistono a tal proposito dei servizi di Pronto Intervento 24 per i quali un fabbro esperto e qualificato può raggiungerti a casa ed aprire la porta. Un professionista esperto riuscirà ad aprire la porta nell’arco di un’ora di tempo circa.

Conclusione

Perdere le chiavi di casa non è bello, ma può capitare: quando questa evenienza si verifica, sta a te decidere quale soluzione adottare per riuscire a rientrare il più velocemente possibile all’interno del tuo appartamento.

Fatto questo, se non ritroverai le chiavi di casa nei giorni seguenti, valuta se sia il caso di cambiare direttamente la serratura. Qualcun altro potrebbe infatti averle trovate, e ciò rappresenta sicuramente un problema per te e la sicurezza all’interno delle mura domestiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.